Pubblicato in: Senza categoria

Una foto x voi…

Questa è una di quelle sere…quelle sere in cui vorresti solamente dormire…ma quel sonno sembra lontano e i pensieri ti assalgono…! Pensi alle cose di oggi…a quelle di ieri e a quelle che potrebbero arrivare domani…e sei…in un limbo tra il piangere e il piangere!

Guardi la tv come fossero solo immagini che passano…senti ma non ascolti…ci sei…ma non ci sei…! Vorresti esserci…ma tutto quel vuoto che hai dentro ti risucchia….
Pensi ai problemi…ai problemi economici che in questo periodo ti affliggono…al fatto che quando ci sono questi problemi in casa c’è tensione…! Pensi alla tua famiglia…che dovrebbe esserlo…ma sembrano tanti pezzetti di un puzzle che non formano nessuna figura…! Pensi a tuo fratello…all’unico fratello che c’è sempre realmente stato…che domani partirà e starà via tre mesi…e potrai vederlo solo tramite Skype…senza poterlo abbracciare! Pensi ai nipoti…che avrai nei fine settimana…perché tu dai una mano…! Pensi…a tua cognata che porta in grembo il tuo nipotino…ma che per stronzate da ragazzina non cresciuta finisce continuamente in ospedale…! Pensi a tua nonna che domani ti ha invitato a fare un dolce con lei…! E poi ti volti…e vedi lui…tuo marito…che vorresti abbracciare e sfogare su di lui le tue lacrime…e invece ti trattieni e le mandi giù per proteggerlo…! E poi pensi a tua sorella che oggi ti ha chiamato per dirti…che ha cambiato automobile e taglio di capelli…e tu sei felice…perché sai…quanto ha pianto per quei capelli…! Pensi a tua madre…che non ne fa mai una giusta…ma che ami con tutta te stessa! Pensi a tuo padre…un padre che non c’è mai stato…ma sai di averlo voluto sempre abbracciare…e ormai i suoi rifiuti sono per te un abbraccio! Pensi ai tuoi suoceri e a quanto le loro menti contorte…siano scenario di tante cose brutte nei tuoi confronti…e te…brutta scema…continui a sorridergli! Pensi a Andrea che ora non c’è  più ma che rimane sempre nel cuore…e pensi a lui ..perché vorresti sentirlo…anche solo per dirgli grazie…di avermi salvato la vita! E poi pensi a Roberto…conosciuto in ospedale…che ora fa parte di un programma televisivo…ma è sempre e comunque un monello…e ti manda un invito x un gruppo whatsapp i kemioamici…e tu vedi tutte le mega cazzate che mandano…e non smetti di sorridere! Poi pensi a quei bambini che hai lasciato in ospedale…e che sono lì ancora…! Poi pensi ad Adriano che ti chiama anche solo x sapere se hai preso la medicina…! Poi pensi…al buio che hai passato…e speri di vedere la luce…! Poi pensi e guardi allo specchio le tue cicatrici…ci passi con il dito…puoi raccontare la loro storia…a chi vuole sentirla…e poi la passi su quelle smagliature…che sono le più belle che hai…e piangi…! Poi inevitabilmente pensi a lei…stasera è una sera strana…perché su di un blog…una mamma…ha dato l’ultimo saluto al suo piccolo angelo (blog pianeta 1b36)….oggi…perso per una malattia…e poi scorri il reader e trovi la lettera di un papà…che ti stringe un nodo in gola…! Lui ha il suo angelo che gioca con il tuo…e piange il dolore come te! E tutto questo ti riporta al più bel ricordo…a quel momento che hai aspettato 9 mesi…il suo arrivo…chiudi gli occhi e come un flashback rivivi l’emozione…una corsa infernale…tutti eccitati…la borsa pronta…la culla anche…il completino…il papà che aspetta…e tu entri in sala parto…iniziano i dolori…un monitoraggio rapido…non si sente…ma tu speri che sia un errore…così la rassicuri “mamma è qui…non accadrà nulla”…inducono il parto…spingi in silenzio…non urli…lo tieni dentro…e guardi le facce dei medici che parlano da sole…entra tuo marito…ti tiene la mano…ultima spinta…ed esce…avvolta nel suo cordone…non un pianto…la avvolgono subito e te la portano via…tu urli…piangi…chiedi…te la portano tra le braccia…lavata…pulita…e vestita…è fredda già…piangi…ti disperi…La chiami…ma lei non c’è più eppure è lì..guardi tuo marito…pieno di lacrime che non sa spiegare…la prende tra le braccia…e poi te la ridà…troppa rabbia…”scatta una foto”…lo fa…con le lacrime (l’unica è la sola…foto)…poi te la portano via…mentre sei li a farti sistemare…stremata…sotto gli occhi compassionevoli dei medici…torni in stanza…tutte con le loro culle…e tu…il tuo dolore e il tuo lutto…esci il giorno dopo…e non hai una culla…ma un dolore… camera mortuaria…battesimo e funerale…un addio! Ci pensi…in questa notte…strana…e pensi a quanti sacrifici x averla…visite controlli…non voleva arrivare…tentativi…e stavamo perdendo le speranze…e ci dissero :solo un inseminazione” e invece sei arrivata…da sola…contenta x il nostro matrimonio forse…e ci hai fatto il regalo….di essere i tuoi genitori…! E poi come il vento sei volata via…e il pensiero è lì fisso come non mai…

Poi pensi…al fatto che magari…un giorno…ma invece no…cos’ha detto il medico? NO
E allora ti arrotoli  nella coperta…e speri che quel no diventi si…ma lo sai che non accadrà mai…!
Poi ti fermi…e guardi ciò che sei…
Cosa sei? Non lo so…forse tutto forse niente…! Hai rinunciato ai controlli…e hai lasciato x il momento da parte la terapia…vuoi vivere…anche i dolori…ma vuoi farlo…! E allora…stai li e pensi…che sembra tutto perduto…ma magari non lo è…
Poi pensi…all’amore…al tuo cuore…alla tua anima…allietata…dalla presenza di persone che ti vogliono bene e ti amano…e di cui ormai non puoi fare a meno…! Ma sarà solo una maschera? A coprire il dolore? O è lei…che mi spinge a provare emozioni…ancora? Non lo so…ma me le vivo…come meglio posso…
e poi? Poi…boh…chi lo sa…che sarà domani….
Chi lo sa!
Forse dovrei dormire o forse no…
Guardo la tua foto…e per la prima volta…la mostro al mondo…forse me ne pentirò  e la toglierò…ma però amore di mamma sei così bella…che devi brillare negli occhi di tutti…

Questa è l’unica foto che ho di lei…prego tutti di prenderla con le pinze….è la prima volta che la mostro…e forse l’ultima…non lo so…ma è un dono…e lo faccio…perché tutti voi capiate…di cosa parlo…quando la vedo…

MARIASOLE❤

Annunci

38 pensieri riguardo “Una foto x voi…

  1. Ho già messo il like senza nemmeno avere letto ma già c’è la foto di una piccola creatura appena nata e mi basta. Ora, mettendo un sotto fondo musicale adeguato, mi leggo tutto e con molta attenzione ringraziando ancor prima “Vita” per aver scritto di qualcosa che penso sia quanto meno emblematico per se stessa. Non è affatto un giudizio, ribadisco di non averlo letto 😀 Chi dorme tra i vari blogger domani non mi chieda nemmeno una trota o un pesce persico perché non si mangia 😛

    Liked by 1 persona

      1. Assieme ad Andream2016, anche se non mi vergogno a scriverlo, devo però piangere e mi serve molto e mi piace anche se non ne so la sensazione ma devo e ora… sono arrivata al gruppo di Whatsapp. Avrei già letto tutto e già compreso eppure questa notte per me differente da tante altre, desidero o forse devo perché sono incapace di farlo, leggere molto lentamente tra le righe e ripetere da capo almeno dieci volte ma non per mala comprensione bensì perché è come scriveva “Vita” SI mi serve e serve a tutti ed intanto io… proseguo e sicuramente condividerò pubblicando, se stessa lei me lo concede ma penso di si 😦

        Liked by 1 persona

      2. A cosa devi pensare “Vita” ? E cosa dovrei perdonare io inoltre? Nulla sicuramente. Il tuo “…non so se…!” mi mette insicurezza ma lascia tutto così come hai messo. Io al momento avevo visto la foto della neonata. Sono ancora tra il gruppo di Whatsapp e il tuo “buio” di quando attendevi la tua “luce” con o senza virgolette sto cercando di capirlo. Vado avanti ma sempre molto e molto lentamente. Se invece è per la condivisione che intendevi “ci devo pesare” allora OK io attenderò solo che sia tu a scrivermi se e quando potrò farlo. In ogni modo posso non farlo, se questo era quanto dovevo capire dal commento attuale… il tuo. Attendo e non lo farò se non lo vorrai ma senza che io debba perdonarti di qualcosa. Ed ora sempre continuo e sempre lenta 🙂

        Liked by 1 persona

      3. Ok si, non condividerò assolutamente se non me lo comunicherai. Sai una cosa “Vita”? Devo concedermi una pausa di pochissimi minuti, forse 3 o 5 ma rimango qua; non devo andare da nessuna parte ma con queste strana pioggia che mi scende… io non riesco non posso! Non devo leggere perché desidero, voglio andare sino in fondo e senza perdermi una lettera. Non desidero asciugamani ma solo attendere e rimanerti vicina o comunicare a me stessa e al mio cuore se esisto e se luce c’è ma sino a che manca, certamente diventa molto difficile anche studiare e imparare e non solo leggere. Inoltre “I giardini di Marzo” di Battisti non mi aiuta di sicuro o forse si… chi può saperlo?! Io! Io devo saperlo (cuoricino per te ma non so come si fa quindi lo scrivo tra queste due parentesi)

        Liked by 2 people

      4. ❤ ❤ ❤ Non so se un letterato e filosofo cantautore di questo tipo può piacerti e non so se hai la possibilità di sentire ora la musica e vederne il video. Ne fa una prefazione a parole per spiegarne un minimo di senso logico me non sarebbe stato difficile comunque capirlo. Leggevo di "buio" e di "luce" ma ancor ci lascio le virgolette e queste spero che non debba toglierle mai. Nel caso potessi e volessi, il link di Youtube è il seguente con un Modenese Francesco se hai il genio di ascoltarla ma non devi per forza ora. Il video infine non ha un senso proprio, era solo in live di un concerto ma non cambierebbe nulla solo sentirla. I baci li ho imparati, grazie a te ❤ ❤ ❤ Rispondo anche agli altri blogger che noto arrivare in massa… meglio in compagnia se volete e i baci sono per tutti quindi.. https://www.youtube.com/watch?v=4JRGUPCjBFI

        Liked by 1 persona

  2. “Vita” … Veronica e Andrea… ma mi sono stati insegnati i cuoricini ma non so come fare una faccina con la pioggia che scende dagli occhi. Ma insomma no!!!!!!!!!!!!!! Vorrei scrivere di tutto e contro tutto ma non ho assolutamente lettere sensate. Posso parlare in musica come spesso comunico con molti ma non con lettere… non in questo caso. Che faccio adesso? So che scrivo come una stupida in quanto il caso non appartiene a me ma non si può nemmeno dire… ora mi appartiene invece quanto meno nella mia mente, nei miei pensieri e nella mia anima. Almeno per parecchio tempo penserò a questa vicenda e non desidero mettere aggettivi come “triste” o “brutta” non lo desidero. Desidero solo che siate voi a vincere, io posso perdere altre battaglie ma una guerra l’avevo persa in modo totalmente differente anche io… non come tale chiaramente. Sono situazioni indescrivibili ma Veronica come Andrea, siete unici e “Vita” l’hai saputa pure descrivere al meglio. Siete splendidi e non eliminare la foto. Perché doverlo fare? E’ e scrivo -voce del verbo “essere”, modo indicativo, terza persona singolare e (qua lo voglio sottolineare) tempo presente- E’ una creatura bellissima… ma si può godere solo del pensiero? Io non ne ho idea e voi si. Questo è chiaramente uno dei doni che solo persone come voi possono avere. Io ne avrò altri forse o forse no ma questo lo giudicheranno altri o forse io o forse nessuno. A Voi, Veronica e Andrea, Andrea e Veronica… i baci per tutti e tre… c’è anche lei ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ed ora vediamo quando si ferma questo temporale… si vede che negli uffici del nostro meteo ieri giocavano a carte i lor signori. Grazie Veronica e Andrea. Grazie Andrea e Veronica e grazie anche a te "Vita"; forse sei tu che ti chiami così? Me lo dirai un giorno vero? Aspetterò che crescerai anche se me lo hai appena detto 😉

    Liked by 1 persona

  3. Lei è bellissima…Tu dopo tutto ciò che hai passato, non so da dove prendi la forza per andare avanti, ma ti ammiro, davvero tantissimo.
    Non so cos’altro dire, ma ti abbraccio forte.
    Scrivimi quando vuoi, anche in privato se vuoi fare due chiacchiere. Non ho messo la mail, ma se ne hai voglia o bisogno chiedila senza problemi.
    ❤ ti abbraccio di nuovo.

    Liked by 1 persona

    1. Grazie tesoro mio…
      La forza non so nemmeno io dove la trovo e a volte mi meraviglio di me stessa…
      Ti ringrazio tantissimo…lo so che ci sei e questo mi fa immensamente piacere…
      Un abbraccio anche per te..
      e anche stamattina il sole ce lo disegnamo da sole!

      Liked by 1 persona

  4. Carissima, ho avuto la tua stessa esperienza, al primo parto avevo 2i anni il mio era un maschietto purtroppo causa cordone ombelicale troppo lungo tanti anni fa. Poi ho avuto altri due maschietti bellissimi. Un abbraccio carissima….è bellissima la tua Mariasole. Sarà insieme a tutti gli altri angioletti. ❤

    Mi piace

  5. Ho messo il like per il coraggio che hai avuto.
    A raccontare, a mostrare…A me hai mostrato il Sole davvero.
    Solo una madre, con la M maiuscola può tanto.
    Grazie. io so di cosa parli.
    Io non ho da mostrare foto, lui (perchè sono sicura che era un lui), nol’ho mai visto, lo guardo negli occhi di Meli, era suo gemello.
    Ti posso stringere? Anzi vi poso stringere? Permettimelo.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...