I tuoi piedini 

Ieri ho potuto toccare i tuoi piedini, ho potuto averli in grembo, accarezzarli, massaggiarli … (e te li avrei pure baciati se farlo non ti avrebbe fatto capottare su quella panchina). E com’erano lisci, e come sono belli, con quelle ditina perfette, identiche tra loro, che sembrano disegnate. E come mi piaceva averli tra le mie mani, massaggiarli dolcemente … 

E quando me li hai messi tra le cosce, quasi cercassero rifugio tra di esse, quasi chiedessero di essere abbracciati anche loro, piccoli e dolci, come te. E sembravano dire “sappiamo che ti piacciamo, quindi coccolaci”, ed io li ho coccolati, felice, due piccole graziose Veroniche desiderose di tenerezze ed attenzioni. Tenerezze ed attenzioni che ho dato loro, che ho dato a te, che non vedo l’ora di darti ancora, amore mio. ❤ 

A. tuo ❤

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...