Buonanotteeeeeee … 👻

… piccola miaaaa … 👻❤

Annunci

La mia meravigliosa piccina â¤

Oggi? Com’è andata? È stato meraviglioso, lei è stata meravigliosa. Non che non me lo aspettassi, ma nonostante il periodo difficile ed intenso che sta attraversando, ha saputo essere meravigliosa come sempre. E oggi siamo stati davvero noi stessi, con effusioni, carezze e scherzi. Se già la prima volta sembrava che ci frequentassimo da sempre, se durante la seconda siamo stati più audaci ma con una crisi a strascico, oggi abbiamo davvero trovato la nostra dimensione, i nostri modi. Io ho cercato continuamente la sua pelle, con carezze, massaggi e grattini, e le ho dato un sacco di baci, ricambiato. E le nostre labbra hanno davvero giocato tra loro. Sono state ore dolcissime, sempre appiccicati, abbracciati o lei seduta in braccio mio. E abbiamo anche parlato tanto, lei mi ha raccontato tante cose, o meglio gli ultimi sviluppi. E poi abbiamo parlato anche della nostra futura vita assieme 😍, non di tutto (che ci si sarebbe dispersi a fare teoria) ma di una cosa precisa scendendo nei dettagli pratici: gli animali che avremmo per casa (con discussione pacata su bengalini sì – bengalini no), chi li accudirà (assieme, ovviamente, adattando i nostri orari per rispettare le loro necessità). È stato bellissimo proprio perché la discussione è stata pacata e infarcita di ironia, per cui non solo è stata utile per la crescita del nostro NOI, ma anche divertente. 

Dove siamo stati? Nel solito quartiere (tra poco saremo una caratteristica del luogo), abbiamo pranzato da McDonald’s seduti appiccicati e un po’ aggrovigliati con le gambe e le braccia, e poi siamo andati in un parco e ci siamo seduti su una panchina, lei in braccio mio (mi piace un sacco sentirmela in braccio 😍) fino all’ora dei saluti. 

La sua pelle? Morbida, liscia e calda, non mi stancherei mai di accarezzargliela, mi rilassa e mi eccita allo stesso tempo. I suoi baci? Dolci e caldi come frutta matura, passionali e dolci e forti. Abbracciarla? È meraviglioso, una sensazione dolcissima. 

Infine ho scoperto che in qualche punto soffre il solletico. 😏

La amo ancora di più. ❤

A.

Oggi da te

Sono appena partito, con il cuore che stenta a calmarsi. Adesso sono sul treno in viaggio verso di te ma sono stato in ansia fino ad un minuto fa di perdere questo treno per un qualsiasi inconveniente (vedere tre pattuglie di polizia urbana lungo la strada e poi il parcheggiatore “di fiducia” assente non hanno aiutato). Ma adesso eccomi qui sul freccia rossa, seduto comodo a scrivere, guardando paesaggi che stanno diventando familiari.

Cosa faremo oggi? Sinceramente non mi importa, mi manchi così tanto che averti tra le braccia e poterti baciare davvero è tutto ciò che voglio. Voglio guardarti negli occhi mentre ti ascolto, mentre sento la tua voce. Voglio giocare con le tue labbra, farti provare baci dolci, farti sciogliere tra le mie braccia. Voglio accarezzarti teneramente, farti sentire amata e desiderata, farti sentire che i limiti di questi nostri incontri non sono limiti ma colori diversi con cui dipingere il nostro amore ed il nostro desiderio. 

Non vedo l’ora di arrivare, di averti tra le braccia, perché il tempo perderà senso, mi sentirò in un assoluto, nel nostro amore, e per un po’ sarà libero dai limiti delle nostre situazioni familiari ed economiche. Sarà solo Lui, saremo solo noi. 

Sto arrivando, amore mio. ❤

A.

Finalmente il 30…

Sono giorni che faccio il conto alla rovescia attendendo questo giorno…

Sono stati giorni interminabili….che sembravano non voler passare mai…e invece alla fine eccoci qui! Non è solo il nostro terzo incontro…ma è un incontro che racchiude in sé  tante cose…passate…e tanti abbracci mancati…nei momenti in cui servivano davvero! Non è un incontro di corpi…ma di anime, di anime che hanno bisogno di parlare.

Questo non sarà un incontro come gli altri, sarà diverso, perché diverse sono le cose che ci circondano! Mi tremano le gambe al pensiero che ti rivedrò…lì spuntare dai tornelli della metro e già mi sento il cuore in gola, perché so che nel tuo abbraccio crollerò…perche so che dal tuo abbraccio rinascerò…come un palloncino che si gonfia!

Di solito non si pensa mai alla fine della giornata…perche aspetti che la giornata cominci…ma io ci penso…e non perché voglio che finisca subito…ma perché so…che tornando a casa avrò quel sorriso stampato di chi ha toccato anche solo per un momento con mano la felicità….avro il sapore sulle labbra di chi non vuole dimenticare il suo sapore…avro i brividi sulla pelle di chi non sente freddo…ma di chi ha così caldo nell’anima da rabbrividire…

Forse è giorno speciale…o forse lo sono tutti…ma sicuramente tu lo sei speciale…perche il tempo che passiamo insieme non può misurare quanto tu sia importante! Ti amo e ti amo come se non avessi amato mai!

Ti aspetto al solito posto….

Tua per sempre Veronica

(So che ti avevo detto che c’era da aggiungere qualcosa….ma non ci riesco…non mi vengono le parole…❤)

Gwen💜