Una telefonata…per la buonanotte…

Avevo voglia di parlarti, di cliccare il tuo nome sul telefonino ed avere una di quelle chiacchierate senza senso, che si fanno senza dover chiedere nulla, senza un appuntamento da stabilire, senza un inizio e senza un finale, ma soltanto per chiederti come stai o per farti sapere come sto io con te… oppure ce ne possiamo stare in silenzio a vomitare tutte quelle parole che non ci siamo mai detti, a mangiare pizza ognuno nel suo letto mettendo il viva voce così da sentirci comunque vicini.
Voglio raccontarti che prima di chiamarti ho letto su internet che gli indiani per dire ti amo utilizzano queste parole YA PIHI IRAKEMA che tradotto letteralmente significa
“sono stato contaminato da te”… come se l’amore fosse un virus, come se fosse qualcosa che si fa spazio nel tuo corpo lasciandoti un segno indelebile.
Ed allora sarà per questo che anche quando non ci sei, io ti sento dentro.
Che voglio passarti a prendere in una sera d’estate, andare in uno di quei paesi sperduti dove ancora si crede al per sempre e portarti alle giostre per baciarti a cento metri di altezza con le labbra appiccicate di zucchero filato e dirti che se per caso un giorno dovessi partire per non tornare più, in valigia mettere te e nulla più.
Che mi hai insegnato che è meglio avere meno tuono in bocca e più fulmine nella mano, di non credere a quelli che dicono che ad un certo punto bisogna scappare, andarsene ancor prima che finisca la festa, perché quello che trascuri diventa di qualcun altro… e questi giochi non funzionano per chi già ha perso letteralmente la testa.
E lo so che questa é una telefonata senza senso, che avrei voluto dirti di non sorridere a nessuno come lo fai con me, che prima di addormentarmi riguardo tutte le nostre foto, che vorrei regalarti una casa con un tetto di ricordi e mille parole a farci compagnia… che se gli altri sentono nello stomaco qualche farfalla, io con te ho tutto lo zoo che balla.

Buonanotte amore mio ❤

Ti amo

Gwen 💜

Annunci

Ho bisogno…di te!! E di darti la buonanotte facendotelo capire…

Ho bisogno di te perché sei ciò che di più bello potesse capitarmi, perché mi hai fatto trovare casa dove casa non c’era, perché mi guardi e non chiedi spiegazioni. Ho bisogno di te perché indossi una gentilezza rara, perché mi fai venire voglia di fare tutto, perché mi sono accorta hai il potere di farmi sentire irripetibile.
Io con te ho voglia di sorridere.
E non è poco, sai?
Perché è questo il segreto per renderci indimenticabili.
Ho bisogno di te perché non ho vergogna, ché forse è vero che
fa paura quando una persona può cambiarti l’umore, ma se devo tuffarmi, allora voglio farlo per te.
Ho bisogno di te perché scrivi ancora i desideri su un pezzo di carta, perché mi porti al mare all’improvviso, perché sei completamente diverso da ciò che mi aspetto.

E poi ho bisogno di te perché sei nuovo e fai sentire nuova anche me.

Buonanotte amore mio immenso!

A domani❤

Gwen💜

Buonanotte, amore mio ❤

È stato bellissimo stasera commentare assieme questo quadro di Mirò, era da un pezzo che non lo facevamo e mi mancava. Grazie, amore mio, grazie per stuzzicare, irretire, eccitare la mia mente oltre che il mio corpo. Sei immensa, non mi stancherò mai di ripetertelo.

Buonanotte, mio arcobaleno. Ti amo ❤

A domani ❤

A.

Buonanotte, amore mio ❤

Mi manchi, sai? Mi manca respirare il tuo respiro, mi manca guardare i tuoi occhi, la tua bocca, mi manca assaggiare il tuo sapore, mi manca sentirti tra le mie braccia, ed ogni dannato mese che mette in mezzo un cazzo di imprevisto che rende inutile anche il solo ipotizzare di venire da te mi colpisce come un pugno nello stomaco … mi toglie il fiato … e respiro solo te …

Ma …

… è ora di dormire …

Ed io …

Voglio! Venire! Nei tuoi sogni!

Ti amo ❤

Buonanotte, amore mio ❤

A domani ❤

A.

Destino.

Ci ho riflettuto spesso su quello che in genere si chiama destino. Lo si può intendere in diversi modi quando le cose non vanno come avremmo voluto dicendo “vabbè” era destino. Quasi a giustificarsi per un fallimento personale. Oppure si può parlare di destino quando capita qualcosa che attendavamo da tanto tempo, proprio nel momento più opportuno. O quando la speranza ci stava abbandonando. Ma forse quello che chiamiamo destino è l’esaudirsi di una qualche preghiera buttata lì al cielo che quasi avevamo dimenticato o forse è l’incontro di due anime o che si ricordano.

Gwen💜

NUDI

È facile togliersi i vestiti e fare sesso. Le persone lo fanno continuamente. Ma aprire la tua anima a qualcuno, lasciarlo entrare nelle tue paure, nel tuo futuro, nel tuo sorriso, questo è essere nudi.

Il senso più profondo di nudità! Ed io con te l’ho fatto.

Ma a volte, non so se aprendomi così ho fatto un errore. Ti ho caricato di cose che stancano….

Ti amo

Buonanotte!

Gwen💜