È l’ora … â¤

Shhhhhh … Non ho molte parole … dentro … Nessuna adeguata … nessuna opportuna … lascio chiusa la mia bocca … lascio parlare i miei occhi … e apro le mie braccia … sperando che tu ti ci appoggi … e dormi …

Domani mattina ci sentiremo ❤

Buonanotte, amore mio ❤

Ti amo ❤

A.

Occhi bendati.

A chi mi ha sempre chiesto come potessi amare una persona che non avevo mai visto prima, gli ho sempre risposto che è come mi faceva star bene che contava, non mo importava dell’estetica. Eppure è così, molte persone hanno dei pregiudizi, al giorno d’oggi, amano qualcuno prima di tutto per l’aspetto fisico. Sarà che anche l’occhio vuole la sua parte, ma se parli a lungo con una persona non importa se è bello o meno, è il sorriso che ti regala ogni giorno o il batticuore quando chiama che dovrebbero farti innamorare. Come quando compri un pacchetto di sigarette: cambia il design fuori, ma non te ne curi affatto, perché è il tabacco che vuoi. Si dovrebbe vivere l’amore così…guardare dentro una persona perché il volto cambia prima o poi. Avete presente quel proverbio che dice….l’amore è cieco? Credo che l’abbia detto qualcuno che sapeva amare con il cuore. Ecco io Andrea lo amo così a occhi bendati, perché è il miglior modo per amare qualcuno. In questo modo puoi sfiorargli l’anima.

Gwen

Tra le mie braccia â¤

Non pensavo che questo mio piccolo gesto potesse essere così importante per te, amore mio, e quando stamattina ho letto la tua buonanotte mi sono venuti i lucciconi.

Piccola mia, sei così dolce e meravigliosa, e me ne accorgo ogni giorno di più. Grazie di esistere.

E adesso vieni a dormire tra le mie braccia, ti terrò stretta e non ti mollerò mai, quali siano le difficoltà che ci si pareranno davanti. Tu sei la guerriera ed io solo lo scudiero, purtroppo. Vorrei rubarti il ruolo ma non mi è dato … Ma sarò al tuo fianco sempre! E credo ancora nella vittoria! Nonostante tutto io ci credo! Sono pazzo? Non mi interessa. Io ti amo ❤

Buonanotte, amore mio ❤

Vorrei che le mie buonanotti ti permettessero di dormire, ma se anche solo allievano il tuo dolore io sono pago.

Ti amo ❤

A.

Di solito..

…..è Andrea che fa la buonanotte qui…di solito è lui che mi lascia il dolce per la notte, ma questa sera sono io….sono io che do la mia buonanotte. Ma non ho bisogno di grandi cose…basta un abbraccio come questo ha raccontare tutto, a raccontare i silenzi e le lacrime, a raccontare l’amore….a raccontare di noi. Raccontarlo a noi, per ricordarci che siamo importanti, che non esistiamo senza l’altro…per ricordarci che domani questo abbraccio sarà la prima cosa che vedremo e ci innamoreremo di nuovo.

Buonanotte amore….

A domani.

Ti amo

Gwen💜